COME MUOVERSI A NEW YORK

spostamenti NY

Atterrati all’aeroporto internazionale di New York  John F. Kennedy (JFK) alle 13:40 ora locale. Orario ideale per riuscire a capire come muoversi in una città nuova e immensa come la Grande Mela.

L’aeroporto è perfettamente collegato e presenta tante ottime soluzioni per raggiungere il centro città.

La soluzione da me scelta è stata AirTrain più metropolitana. Magari non la più comoda ma sicuramente la più economica e più pratica.
Il JFK AirTrain è un sistema in funzione 24h che unisce tutti i terminal dell’aeroporto con le più vicine stazioni metropolitane, Jamaica Station-Sutphin Boulevard e Howard Beach Station.

Da Jamaica Station si trovano la linee E e J, verso Midtown Manhattan mentre da Howard Beach Station la linea A verso Brooklyn e Lower Manhattan. Con queste due linee è possibile raggiungere qualsiasi zona o quartiere della città.
Troverete tutte le informazioni necessarie per raggiungere ogni punto della città e da/per l’aeroporto e pianificare il vostro percorso direttamente sul sito dei trasporti di NY.

L’AirTrain, gratuito se si utilizza per spostarsi all’interno dei terminal, si paga solo all’uscita dove è possibile trovare le macchinette automatiche o i rivenditori di Metrocard.

Metrocard per spostamenti NY

La metropolitana di NY è il mezzo che sicuramente utilizzerete di più durante un viaggio in città. Almeno così è stato per me. Ho potuto raggiungere tutti i quartieri della città inclusa Brooklyn.

Inizialmente può sembrare complesso, ma una volta capito il meccanismo vi posso assicurate che in realtà la Subway nonostante sia estesa e molto grande, è tuttavia molto semplice ed intuitiva. E’ stato davvero facile orientarsi e spostarsi.

La prima cosa fondamentale per iniziare a capire come muoversi, è avere sempre con se la mappa della Subway. In tutte le stazioni troverete sempre disponibile gratuitamente la versione cartacea aggiornata delle linee. Non vi dico quanto l’ho usata, è stata la mia bibbia per tutta la vacanza.
Per chi a differenza mia non ama le versioni cartacee, è sempre possibile reperirla in formato digitale direttamente sul sito ufficiale dell’MTA.

Mappa della metro di New York

Se avrete intenzione di spostarvi molto con la metro, il mio consiglio è di acquistare un abbonamento che risulterà molto più vantaggioso ed economico.

Ogni  biglietto singolo costa più di 3$ pertanto l’ideale è di acquistare una metrocard al costo di 1$ per l’emissione, da ricaricare dell’importo desiderato presso una macchinetta disponibile in tutte le stazioni della Subway  ed ogni corsa costerà  2,75$. Non solo più conveniente ma anche più pratico. In questo modo non sarete obbligati ogni volta a cercare una macchinetta o un rivenditore per l’acquisto del singolo biglietto.

Vi sono poi a disposizione degli abbonamenti per chi ne fa gran uso della metro tipo i viaggiatori. Noi dal momento che ci saremmo mossi per 7 gg su e giù per Manhattan, abbiamo optato per la “Metrocard Unlimited 7 giorni” al costo di 33 dollari (+ 1$ di emissione della tessera).

In questo modo abbiamo potuto effettuare illimitate corse su metropolitana per l’interno viaggio.

Una volta avviati, fondamentale da comprendere è la direzione che si deve prendere. Le linee della metro attraversano Manhattan da nord a sud e viceversa pertanto non sarà difficile capire la direzione.

Come dicevo le indicazioni sono puntuali e intuitive, pertanto una volta imboccato l’ingresso della metro, non sarà difficile capire come muoversi. I treni che vanno verso nord hanno la direzione “Uptown / Bronx”, quelli che vanno verso sud “Downtown / Manhattan”.

Il mio consiglio è: PROVATE e PROVATE. Più la utilizzerete più sarà facile muoversi. Scoprirete l’altra faccia multiculturale, artistica e multietnica della città che non dorme mai.

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.